Home Forums Questioni Penali RITIRO PATENTE D DOPO AVERLA CONSEGUITA

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • Giovanni Adragna
    Partecipante
    Post totali: 1

    Buonasera chiedo consiglio su una vicenda alquanto insolita, dopo aver conseguito entrambi gli esami e aver avuto rilasciata dalla motorizzazione la patente superiore D, dopo qualche giorno mi chiama il direttore della motorizzazione scusandosi e dicendomi che gli dovevo portare la patente indietro perchè non aveva visto nella documentazione un foglio allegato della prefettura che diceva che non potevo sostenere l’ esame a causa di un reato non estinto. Quindi gli ho portato indietro la patente, (anche se non ero obbligato) ed eravamo rimasti che appena avevo la riabilitazione facevo solo la guida ed ero apposto. Purtroppo la riabilitazione mi è arrivata solo adesso e il bollettino mi è scaduto quindi sono rimasto senza patente e ho consumato anche inutilmente 1000 euro per sostenerla. Vi chiedo ma l’ autoscuola ha responsabilità nel sapere se un soggetto è in regola a sostenere un esame? O doveva essere compito mio sapere di non essere in regola? Chiedo per capire se potrei recuperare questi soldi spesi per una patente che non potevo nemmeno conseguire. Inoltre ero indeciso anche se denunciare il fatto perché sono venuto a sapere che la motorizzazione per ” lavarsene le mani ” ha dichiarato che non mi sono presentato all’esame di guida e quindi sono stato bocciato ( così se ne sono usciti puliti dall’errore commesso)
    Il punto è che anche se denunciassi l’ accaduto non so se avrei indietro la patente dato che non la potevo conseguire.
    Ringrazio chiunque possa aiutarmi

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.