Home-new Forums Lavoro Lettera di richiamo e licenziamento

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • CORRADO FORINO
    Partecipante
    Post totali: 1

    Buongiorno a tutti,
    mia moglie qualche settimana fa ha ricevuto una lettera di richiamo, la prima mai avuta in azienda, in cui si citava un evento per cui aveva avuto un richiamo verbale del 2019 ed un altro fatto avvenuto non molto tempo fa. A seguito della lettera ricevuta mia moglie ha risposto alla stessa spiegando la causa dell’errore commesso nella gestione delle sue attività e quanto l’ufficio per cui lavorava stava facendo per migliorare la gestione e ridurre la possibilità di errore. L’azienda trascorsi 15gg dalla risposta ha provveduto al licenziamento.
    La mia domanda è, visto che la lettera citava anche un fatto passato per cui un richiamo verbale era già stato fatto oltre al fatto accaduto; ha un “vizio di forma” ? La nostra idea per il momento era quella di aspettare il pagamento da parte dell’azienda dell’ultimo stipendio etc… e poi presentare “reclamo” per la lettera ricevuta; in modo da evitare che l’azienda possa in qualche modo trattenere fino a data non prevista la somma dovuta a mia moglie a fronte appunto del “reclamo” ricevuto.
    Potrebbe essere valido come approccio ?
    grazie

    • Questo topic è stato modificato 5 mesi, 3 settimane fa da CORRADO FORINO.
Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.