Home Forums Condominio Finestre e vedute su proprietà altrui.. vincoli / obblighi?

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • Luigi Cigana
    Partecipante
    Post totali: 1

    Buongiorno sono un Geometra e sto cercando di realizzare un ampliamento di una capannone industriale ove all’interno si realizzano serramenti. L’intero fabbricato è diviso in 5 proprietà le quali fanno tutte a capo ad un unico proprietario (tranne quella del mio cliente) che le concede in locazione e sono contornate da una zona comune a tutte le unità.
    Il mio cliente dispone di sua proprietà oltre che il capannone anche di un pezzo di scoperto di fronte al suo accesso ad uso esclusivo (indicato con un diverso subalterno catastale). Lo scoperto di proprietà esclusiva del mio cliente si trova anche sotto di finestre delle altre proprietà oppure, dipende da come la si vede, le finestre di altre proprietà aggettano sullo scoperto del mio cliente. Abbiamo chiesto al proprietario delle altre unità se è possibile la costruzione dell’ampliamento a distanza ridotta dalle finestre di sua proprietà purtroppo con esito negativo. La mia domanda quindi è questa: a che distanza si deve attenere il mio cliente per eseguire l’ampliamento? Oltretutto ci sono finestre al piano terra (ove ci sono degli uffici) e finestre al piano primo ove però non ci sono uffici e nemmeno sono raggiungibili fisicamente (per aprirle o pulirle per intenderci). Oltretutto l’ampliamento dovrà rispettare anche i 5 metri dalla zona comune e su quello siamo d’accordo. Attendo vostre. Grazie

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.