Chi ha la capacità di succedere?

Risposta: L'art. 462 c.c. stabilisce che, nell'ambito delle persone fisiche, sono capaci di succedere tre categorie di soggetti: coloro che sono nati al tempo dell'apertura della successione; i nascituri concepiti; i figli non concepiti di una determinata persona vivente al tempo della morte del testatore. Ciò vale, tuttavia, soltanto per quanto attiene alla successione testamentaria,

Di |2018-07-24T19:37:43+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Quali sono i beni che possono costituire oggetto di successione?

Risposta: Il nostro ordinamento prevede di regola la trasmissione per successione dei soli diritti patrimoniali, come si evince dagli artt. 587 e 588 c.c., mentre tutti i rapporti non patrimoniali, sia personalissimi che familiari, si estinguono con la morte del titolare. In seno ai beni patrimoniali non sussiste alcuna limitazione, essendo trasmissibili per via ereditaria

Di |2018-07-24T17:58:20+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Cosa sono il prelegato ed il sublegato?

Risposta: Il sublegato ricorre allorché colui che è tenuto alla prestazione oggetto del legato è un altro legatario e non l'erede. Il termine sublegato è controverso e generalmente ritenuto non corretto, poiché l'attribuzione al sublegatario non dipende da quella a favore del legatario, né la validità del sublegato è condizionata a quella del legato. Anche il sublegatario,

Di |2018-04-18T09:33:48+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Cosa si intende per collazione dell’eredità?

Risposta: La collazione dell'eredità è l'obbligo e, reciprocamente, il diritto spettante agli eredi prefigurati ai sensi dell'art. 737 c.c., cioè al coniuge ed ai discendenti legittimi e naturali, concorrenti nell'ambito di una stessa successione, di conferire alla massa attiva del patrimonio ereditario accettato le liberalità ricevute in vita dal defunto, in modo da dividerle con gli altri

Di |2018-04-18T09:29:30+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Differenza tra azione di petizione e azione di riduzione dell’eredità?

Risposta: L'azione di petizione dell'eredità, prevista dall'art. 533 c.c., viene intentata dall'erede onde ottenere il riconoscimento della sua qualità ereditaria contro chiunque possieda tutti o parte dei beni ereditari, a titolo di erede o senza alcun titolo, allo scopo di ottenere la restituzione                                        degli stessi. Tale azione è imprescrittibile, salvi gli effetti dell'usucapione rispetto ai singoli

Di |2018-04-18T09:22:45+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Chi sono i legittimari?

Risposta: I legittimari sono coloro che in presenza di uno strettissimo legame di sangue o di coniugio con il testatore non possono essere esclusi dalla successione e sono titolari del diritto intangibile ad una determinata quota del patrimonio ereditario anche contro la volontà dello stesso testatore. È per tale ragione che la successione dei legittimari viene definita

Di |2018-04-18T09:00:07+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Come si può rinunziare all’eredità?

Risposta: La rinuncia all'eredità può farsi validamente solo in un momento successivo all'apertura della successione, stante il divieto dei patti successori, e deve essere nella forma di atto solenne, con dichiarazione ricevuta da un notaio o dal cancelliere del tribunale del circondario in cui si è aperta la successione, e inserita nel registro delle successioni ( art.

Di |2018-04-18T08:47:29+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Come si divide l’eredità nella successione legittima?

Risposta: Nella successione legittima, cioè in assenza di testamento, le quote che spettano a ciascun erede sono stabilite dagli artt. 565-586 del codice civile. SUCCESSIONE DEI SOLI FIGLI: La presenza di figli esclude la successione degli altri parenti, ad eccezione del coniuge. Pertanto, se vi sono figli e manca il coniuge (art. 566 c.c.), i primi

Di |2018-04-18T08:44:47+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Che cosa comporta l’accettazione dell’eredità con il beneficio dell’inventario?

Risposta: L'accettazione con beneficio d'inventario comporta la limitazione legale della responsabilità patrimoniale dell'erede per i debiti ereditari e per i legati entro il valore dell'eredità ricevuta. Ciò significa che nell'ipotesi di una successione onerosa, ove le passività superino le attività, l'erede non sarà mai chiamato a rispondere delle obbligazioni trasmessegli oltre i limiti del valore del

Di |2018-04-18T08:40:00+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Come si acquista l’eredità?

Risposta: Tre sono i presupposti necessari per l'acquisto dell'eredità: la vocazione dell'erede, che costituisce il fondamento del fenomeno successorio e consiste nella designazione del successibile per testamento o per legge, la delazione dell'erede, cioè il fenomeno dell'offerta del patrimonio ereditario al successibile, normalmente coincidente con la vocazione di cui rappresenta l'aspetto dinamico, quindi l'accettazione, che

Di |2018-04-18T08:38:31+02:00Aprile 18th, 2018|Categorie: |0 Commenti
Torna in cima