Quali sono i principali tipi di danno risarcibile?

Risposta: Il danno biologico è la lesione dell'integrità fisica e psichica del soggetto, medicalmente accertabile e risarcibile a prescindere dalla capacità di produzione di reddito del danneggiato. Trattasi cioè di fattispecie totalmente indipendente dalla capacità produttiva del danneggiato. Nell'ambito del danno biologico rientrano tutte le fattispecie di danno non reddituale, cioè il danno estetico, il danno alla

Di |2018-07-24T17:11:58+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Cos’è e come funziona il “Fondo per le vittime della strada”? 

Risposta:Il Fondo per le vittime della strada è stato istituito con legge per provvedere al risarcimento dei danni provocati da veicoli o natanti non identificati, non assicurati o assicurati presso imprese di assicurazione in dissesto finanziario. Nell'ipotesi di sinistro stradale con un veicolo rimasto sconosciuto, il danneggiato può ottenere dal Fondo, o meglio da una

Di |2018-07-24T17:08:38+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Nel caso in cui il soggetto danneggiato è minore d’età, questi può agire in giudizio per ottenere il risarcimento?

Risposta: L'azione giudiziaria non è proponibile dal minore ma dai suoi genitori, senza necessità di autorizzazione del giudice tutelare. Nel caso in cui i genitori siano separati, la rappresentanza legale -e quindi il potere di agire in giudizio- spetta al genitore affidatario del figlio. Se l'affidamento e' condiviso la rappresentanza legale spetta ad entrambi i

Di |2018-07-24T17:07:56+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Che cos’è una “transazione”?

Risposta: La transazione è un contratto attraverso il quale le parti si accordano per prevenire il sorgere di una lite giudiziaria, ovvero per porre fine ad una lite già iniziata, facendosi reciproche concessioni. In parole povere, in infortunistica stradale è generalmente un accordo tra assicuratore e danneggiato relativo alla somma dovuta a titolo di risarcimento

Di |2018-07-24T17:07:03+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

A chi ci si deve rivolgere nel caso in cui il veicolo danneggiante sia straniero?

Risposta: Quando un incidente in Italia è stato causato da un veicolo straniero, il danneggiato si deve rivolgere all'U.C.I., cioè l'Ufficio Centrale Italiano, che è competente per la gestione dei sinistri causati da veicoli immatricolati o registrati all'estero. In caso di incidente, dunque, bisogna farsi consegnare dalla controparte il duplicato della "carta verde" in cui

Di |2018-07-24T17:05:56+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Perché bisogna attendere prima di poter ricorrere al Giudice?

Risposta: La legge concede un periodo di tempo alle compagnie di assicurazione perché possano istruire le pratiche di risarcimento dei danni subiti dalla vittima del sinistro. La compagnia di assicurazione deve valutare il sinistro nel suo complesso, verificare la responsabilità del proprio assicurato, incaricare dei periti, controllare la congruità delle somme richieste e infine dar

Di |2018-07-24T17:03:51+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

In cosa consiste il concorso di colpa o di responsabilità e quali sono le loro conseguenze?

Risposta:Il concorso di colpa, o di responsabilità, si ha quando il sinistro è stato causato dalla condotta di guida colposa di una pluralità di soggetti che hanno quindi contribuito, anche in misura diversa, al suo verificarsi. Il concorso di colpa viene solitamente valutato in percentuale (ad esempio, il veicolo A ha un concorso del 10%,

Di |2018-07-24T17:01:25+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Quali sono le conseguenze nel caso in cui il danneggiato abbia subito lesioni fisiche tali da doversi operare?

Risposta: Il danneggiato che si sottoponga ad intervento medico-chirurgico ha diritto al rimborso del costo dell'operazione, sia nel caso questa abbia luogo presso il sistema sanitario nazionale sia presso strutture private (entro certi limiti). Inoltre ha diritto al risarcimento del danno biologico per invalidità permanente che eventualmente residui a seguito dell'operazione.

Di |2018-07-24T16:59:30+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Il risarcimento del danno comprende il deprezzamento commerciale della vettura incidentata?

Risposta: Il veicolo coinvolto in un incidente di una certa gravità, anche se riparato a regola d'arte, non è commercialmente equiparabile ad un veicolo mai incidentato. Secondo la Cassazione addirittura ci sarebbe una presunzione di deprezzamento, salva la prova contraria. In ogni caso, nella valutazione di tale danno rivestono importanza il valore antesinistro dell'auto, la

Di |2018-07-24T16:56:27+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Il risarcimento del danno deve essere pari al costo delle riparazioni necessarie per riparare il veicolo danneggiato anche quando supera il suo valore commerciale (cd. riparazioni antieconomiche)? 

Risposta: Pur essendoci alcune sentenze della Corte di Cassazione in senso contrario, solitamente, in caso di riparazioni antieconomiche di un veicolo danneggiato, la liquidazione del risarcimento va effettuata tenendo conto del valore di mercato della vettura, aumentato delle spese di demolizione del relitto e di immatricolazione di una vettura nuova, detratto il valore presumibile del

Di |2018-07-24T16:55:23+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti
Torna in cima