Mi sono rivolto ad uan società finanziaria per avere un mutuo finalizzato all’acquisto di una casa ed un finanziamento per l’acquisto di una nuova autovettura. Parlando con degli amici mi è starto detto che i tassi previsti, soprattuto del mutuo che sto ora pagando, sono altissimi e possono essere definiti usurari. Cosa posso fare ?

Risposta: ben difficilmente, se non è un esperto del settore, sarà in grado di valutare autonomamente se il tasso applicatole  sia davvero usurario. Tenga conto che al riguardo occorre valutare quale sia il Tan (tasso annuo nominale); il Taeg (tasso annuo effettivo globale) ed il Tegm (tasso effettivo globale medio), ove vengono  presi in considerazione

Di |2018-07-24T20:19:18+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Quanto costa fare causa per anatocismo?

Risposta: Vi sono dei costi iniziali da sostenere quali le spese giudiziarie, l’incarico di un consulente tecnico-bancario e così via che consigliano di intraprendere la causa solamente se si è veramente intenzionati o se le somme da recuperare hanno un certa consistenza. Bisogna tenere presente però che in caso di esito positivo del giudizio, il

Di |2018-07-24T20:18:21+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Quali sono le percentuali di “rischio” di non vedere accolta la domanda?

Risposta: Ad oggi l’orientamento largamente prevalente dei Tribunale e Giudici di Pace è quello di accogliere le domande di restituzione dell’anatocismo, conformemente all’indirizzo di tutte le ultime sentenze della Corte di Cassazione, tenendo sempre presente però che tutte le cause, come è noto, presentano dei margini di rischio.

Di |2018-07-24T20:16:46+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Conviene chiedere la restituzione dell’anatocismo?

Risposta: Normalmente per la restituzione dell’anatocismo occorre avviare una causa che presenta comunque dei costi iniziali. È conveniente proporre un’azione solamente se il conto corrente sia stato in passivo per diverso tempo, per delle somme di discreta entità. Ad esempio è inutile chiedere la restituzione dell’anatocismo calcolato su un passivo di qualche settimana ammontante a

Di |2018-07-24T20:15:56+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Perché le banche non restituiscono l’anatocismo ma al contrario continuano ad applicarlo nei contratti di conto corrente?

Risposta: Le banche ottengono dall’anatocismo introiti ingentissimi e se dovessero restituire a tutti i correntisti le somme incamerate in questo modo rischierebbero davvero il fallimento. Preferiscono pertanto lasciare che i singoli correntisti si facciano avanti chiedendone le restituzione, ben sapendo che essi saranno una esigua minoranza rispetto a coloro che "lasceranno correre".

Di |2018-07-24T20:14:27+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Quanto può incidere l’anatocismo sul “costo” del conto corrente?

Risposta: Supponiamo che un correntista nell’arco del decennio 1993 – 2003 abbia uno scoperto medio sul conto corrente di € 10.000,00 ed il tasso di interesse passivo medio sia del 10% annuo. Con la capitalizzazione trimestrale gli interessi nel decennio ammonteranno ad € 16.868,57 mentre senza capitalizzazione essi ammonteranno ad € 10.005,48.

Di |2018-07-24T20:13:45+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

In quali contratti viene applicato?

Risposta: Il contratto bancario in cui viene applicato di norma è il contratto di conto corrente bancario, sia esso affidato (cioè con fido bancario) sia esso semplice. Vi possono essere tuttavia clausole (illegittime) che prevedono l’anatocismo in altri contratti, come i mutui o altri contratti di finanziamento.

Di |2018-07-24T20:13:11+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti

Che cos’è l’anatocismo?

Risposta: L’anatocismo (o capitalizzazione degli interessi) consiste nella somma degli interessi con il capitale che a sua volta si accresce e sul quale vengono poi conteggiati nuovi interessi. In altre parole l’anatocismo può essere definito come l’applicazione degli interessi sugli interessi ma sempre a favore della banca.

Di |2018-07-24T20:12:32+02:00Luglio 24th, 2018|Categorie: |0 Commenti
Torna in cima