Il tutor da cosa guadagna ?

Il Tutor, GUADAGNA, dall’Avvocato in esecuzione al rapporto di collaborazione che, autonomamente con lo stesso, ha definito per svolgere l’attività preparatoria e di esibizione della produzione documentale – frutto dell’attività di ascolto – che consente all’Avvocato di dare corso all’’attività di difesa dei diritti a favore delle persone, delle imprese e delle organizzazioni che si sono rivolte presso il suo Centro APF e da cui ha direttamente ricevuto mandato.

L’Avvocato, in un rapporto esclusivamente diretto e autonomo con il Tutor, riconosce a questi, per l’attività preparatoria e documentale prestata i compensi che avranno pattuito secondo un’indicazione di massima messa a disposizione da AVVOCATOINPRIMAFILA.

Con solo appena 2 utenti a settimana (circa 100 in un anno) – questo è dato il minimo previsionale –  il Tutor potrà guadagnare anche 30 mila euro l’anno.