Ti trovi qui:--aprile

Impugnazione dell’avviso di accertamento tributario non recapitato al destinatario assente

Con l’ordinanza n. 4049/2018, pubblicata il 20 febbraio scorso, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi della questione relativa alla decorrenza dei termini per impugnare l’avviso di accertamento tributario nel caso di mancato recapito della raccomandata contenente il suddetto avviso presso il domicilio del contribuente per temporanea assenza di quest’ultimo affermando: il perfezionamento della

By |2018-04-08T19:38:59+00:00aprile 8th, 2018|Categories: News, Questioni Tributarie, Riscossione Cartelle Esattoriali|Commenti disabilitati su Impugnazione dell’avviso di accertamento tributario non recapitato al destinatario assente

Profili di responsabilità del locatore in caso di immissioni di rumore del conduttore

Con l’ordinanza n. 4908/2018, pubblicata il 1 marzo scorso, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla responsabilità del proprietario di un immobile concesso in locazione per i danni da immissioni di rumore provocati dall’inquilino a terzi, affermando: “il proprietario d’un immobile concesso in locazione non risponde dei danni provocati dal conduttore

By |2018-04-08T19:25:17+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Condominio, Locazioni e Sfratti, News|Commenti disabilitati su Profili di responsabilità del locatore in caso di immissioni di rumore del conduttore

Risarcimento per lesioni personali da caduta per marciapiede sconnesso.

Il  Giudice di Pace di Bari, Avv. Giuseppina Di Nubila con sentenza, la n.310/2018,  in materia di sconnessione della mattonata di un marciapiede in centro abitato, ha riconosciuto il risarcimento delle lesioni personali per caduta.

By |2018-04-08T19:19:47+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Infortunistica Stradale, News|Commenti disabilitati su Risarcimento per lesioni personali da caduta per marciapiede sconnesso.

Il Tribunale Modena Stabilisce: il diritto del figlio al mantenimento cessa con il raggiungimento dei 34 anni

Il Tribunale di Modena con la sentenza n. 165 del 1 febbraio 2018 dopo aver esaminato il caso di una madre anziana che in giudizio, chiede  di ottenere il rilascio della propria abitazione da parte del figlio, si vede accolta la propria richiesta riconoscendo che sull'età presuntiva, va rilevato, in linea con le statistiche ufficiali,

By |2018-04-08T19:17:00+00:00aprile 8th, 2018|Categories: News, Proprietà|Commenti disabilitati su Il Tribunale Modena Stabilisce: il diritto del figlio al mantenimento cessa con il raggiungimento dei 34 anni

Sospensione dei servizi comuni al condomine moroso.

Il Condominio è legittimato a richiedere al Tribunale l’autorizzazione alla sospensione dei servizi comuni al condomino moroso ai sensi e per gli effetti dell’art. 63 comma 3 disp. att. c.c..   Sia il Tribunale di Tempio Pausania (Ordinanza del  9.3.2018)  che il Giudice di Treviso con provvedimento in data 12 luglio 2017 è stato  prontamente autorizzato l’amministratore a distaccare

By |2018-04-08T19:13:55+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Condominio, News|Commenti disabilitati su Sospensione dei servizi comuni al condomine moroso.

Sufficiente la riorganizzazione delle attività per “Licenziare” per giustificato motivo oggettivo:

La Suprema Corto ha riternuto  legittimo il licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo nei casi in cui la riorganizzazione delle attività - dettata dall'esigenza di incrementare i profitti aziendali - determini la soppressione di una posizione lavorativa. La Suprema Corte lo fa richiamando una precedente decisione che aveva affermato il principio che «ai fini della

By |2018-04-08T19:10:02+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Lavoro, News|Commenti disabilitati su Sufficiente la riorganizzazione delle attività per “Licenziare” per giustificato motivo oggettivo:

Si può licenziare tramite WhatsApp: questo è quanto accaduto al Tribunale di Catania

Il Tribunale di Catania -sez. Lavoro- con ordinanza del 27.06.2017, ha stabilito la piena efficacia del licenziamento di un dipendente tramite messaggio WhatsApp. Il Giudice ha, infatti, ritenuto che questo particolare tipo di messaggio è assimilato ad un documento informatico in grado di fornire una prova certa (al pari di una PEC o di una

By |2018-04-08T19:06:31+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Lavoro, News|Commenti disabilitati su Si può licenziare tramite WhatsApp: questo è quanto accaduto al Tribunale di Catania

Usura: pubblicati i tassi soglia del secondo trimestre 2018

Come ben si sa la Banca d’Italia pubblica i tassi effettivi globali medi (TEGM) e i valori medi dei compensi di mediazione I tassi segnalati, corretti per la variazione dei tassi sulle operazioni di politica monetaria, costituiscono la base per il calcolo dei tassi soglia, oltre i quali gli interessi sono considerati usurari I valori

By |2018-04-17T22:21:33+00:00aprile 8th, 2018|Categories: Banche, In Primo Piano, News|Commenti disabilitati su Usura: pubblicati i tassi soglia del secondo trimestre 2018

Per i Contribuenti decisione importante: in caso vi venga annullata la cartella di pagamento le spese processuali saranno anche a carico dell’Agente di riscossione

Questo è quanto ha stabilito ribadito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 7047/2018, pubblicata il 21 marzo 2018. Se una Cartella di pagamento viene impugnata, anche per vizio di notifica del verbale di accertamento,  l’esattore deve rispondere delle spese processuali nei confronti dell’opponente vittorioso, perchè, in base al principio di causalità,  la lite trae

By |2018-04-08T18:59:28+00:00aprile 8th, 2018|Categories: News, Riscossione Cartelle Esattoriali|Commenti disabilitati su Per i Contribuenti decisione importante: in caso vi venga annullata la cartella di pagamento le spese processuali saranno anche a carico dell’Agente di riscossione

Riforma penale: in vigore i nuovi reati

E' entrato in vigore i il decreto legislativo n. 21/2018, con cui è stata data attuazione alla delega sulla riserva di codice nella materia penale prevista dalla riforma Orlando. Il decreto (sotto allegato) pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 marzo scorso fissa innanzitutto il principio di riserva di codice ex nuovo articolo 3-bis del codice

By |2018-04-08T17:08:08+00:00aprile 8th, 2018|Categories: In Primo Piano|Commenti disabilitati su Riforma penale: in vigore i nuovi reati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi